ebcconsulting

  • sistemi semplificati di gestione risorse umane

  • social hr condivisione processi ed info del personale

  • software hr business intelligence hr modelli gestione personale

SERVIZIO DI VALUTAZIONE TRAMITE FEEDBACK 360°

 

Gli obiettivi

La valutazione tramite Feedback 360 gradi attuata da EBC Consulting ha degli obiettivi chiari e precisi:

  • Valutare l’impegno del candidato rispetto alle competenze richieste dall’azienda e dal suo posto in particolare;
  • Scoprire eventuali opportunità di sviluppo per l’impresa, per l’individuo o per un determinato reparto;
  • Effettuare azioni concrete per migliorare il grado di impegno sul posto di lavoro.

Tuttavia, l’obiettivo più importante è la crescita del capitale umano.

 

 

Lo strumento

Lo strumento principale di una valutazione a 360 gradi è il questionario.  Questo deve essere chiaro, conciso, flessibile, ed anonimo affinché sia efficace; i suoi quesiti devono riferirsi a comportamenti osservabili e migliorabili e non a tratti della personalità, difficilmente modificabili.

I valutati, oltre ad apprezzarne sinceramente l’utilità, devono riconoscere in esso i valori e la cultura propri dell’azienda. Un questionario ben progettato, ad esempio, dovrebbe offrire agli intervistati la possibilità di indicare quando non hanno l'opportunità di osservare un comportamento, o dove il comportamento non è considerato rilevante per la posizione di lavoro, in modo da non costringerli a rispondere quando non ne hanno i mezzi.

Nonostante esista già un abbondante numero di questionari standardizzati, molti dei quali disponibili sulla rete, è consigliabile una redazione personalizzata che tenga conto delle caratteristiche intrinseche dell’azienda così come di quelle dei destinatari.

Infine, in presenza di un ambiente lavorativo particolarmente maturo, è possibile realizzare una valutazione a 360 gradi anche senza l’uso dei questionari.

 

 

La struttura

 

Generalmente il sistema di valutazione a 360 gradi è composto da 4-5 fasi intermedie. In ordine cronologico:

  • Pianificazione dell’intervento: consiste nell’identificare l’obiettivo specifico che si intende perseguire con l’indagine, definendo i tempi necessari. In base a questi elementi va scelto o, preferibilmente, progettato un apposito questionario che deve essere idoneo a fornire le informazioni ricercate riguardo ai comportamenti, le competenze, l’efficacia della comunicazione e quant’altro necessita l’azienda per ottimizzare il proprio patrimonio umano;

  • Individuazione e formazione dei valutatori: si tratta di un momento molto delicato, fondamentale affinché l’analisi vada a buon fine e i suoi risultati risultino fruttuosi. In concreto,  oltre a scegliere i valutatori fra le 4 categorie precedentemente citate, li si deve formare sul contenuto del questionario, sull’interpretazione delle domande, sulle sue finalità e sulle modalità di compilazione. E’ importante, in questo punto, che la scelta sia del tutto casuale, evitando però i casi in cui le relazioni personali possano influire significativamente sulle risposte date (dipendenti imparentati, notoriamente amici, ecc.). Risulta inoltre necessario che tutti i settori aziendali siano adeguatamente coperti, a meno che non si voglia incentrare lo studio su un determinato settore o reparto;

  • Raccolta, elaborazione e resoconto: in questa tappa intermedia i questionari vengono ritirati, garantendo sempre l’anonimato ai tester, e successivamente raggruppati in unità statistico-descrittive. Diviene così più facile analizzare e studiare i dati ottenuti. Infine, si redige un report finale, composto solitamente da una parte narrativo-interpretativa ed una grafica.

  • Restituzione dei feedback: è una fase dal forte impatto emotivo e pertanto va affrontata nel modo giusto per evitare situazioni scomode, se non pericolose. Di fatto, quando i valutati scoprono quella che è la percezione e, quindi, la considerazione che hanno di loro i propri colleghi potrebbero avere reazioni di shock, di rabbia o di resistenza che possono generare uno scontento globale. La presenza di una figura come un coach capace di aiutare, specialmente i più sensibili, nell’accettazione del risultato del feedback nonché di mostrare loro come comportarsi e come trarre beneficio da esso, può rivelarsi decisiva.

  • Piano di sviluppo: L’ultimo stadio del procedimento che dà senso all’intera indagine consiste nell’identificazione del percorso di crescita e/o di cambiamento che l’individuo decide di intraprendere in modo da trarne vantaggio non solo sé stesso, ma anche l’impresa e il relativo intorno lavorativo. Questo piano può essere sviluppato autonomamente o con il supporto di un coach e deve prevedere delle azioni concrete, le eventuali mete da raggiungere con le relative tappe intermedie ed un tempo indicativo.

 

 

I benefici

Nel momento in cui quanto detto finora viene applicato, il Feedback a 360 gradi si dimostra uno strumento più che utile per migliorare le prestazioni dell’ambiente di lavoro e ridefinire gli obiettivi aziendali. Diversi studi indicano che l'uso di Feedback a 360 gradi contribuisce a migliorare le prestazioni dei dipendenti, perché li invita a osservare le proprie prestazioni sotto diversi punti di vista. 

Effettivamente, il Feedback agisce positivamente su elementi concreti quali:

  • La motivazione dei lavoratori, che come sappiamo contribuisce a formare una parte importante del capitale aziendale: il capitale umano;
  • La competenza del personale. Attraverso l’identificazione dei punti di forza e di debolezza, il dipendente si sente più consapevole e responsabilizzato. In questo modo sarà egli stesso a proporre  un personale piano di sviluppo;
  • L’incoraggiamento al lavoro di squadra, mediante la creazione di una cultura della comunicazione;
  • Il rafforzamento del brand societario, grazie alla creazione di una identità aziendale;
  • Il miglioramento del servizio clienti, quando anche loro partecipano al sondaggio.

 

 Esempio di questionario valutazione 360 del personale

 

SETTE ERRORI DA NON COMMETTERE NELL'IMPOSTARE UNA VALUTAZIONE 360°

Cerca nel sito

Seguici

EBCconsultingRisorseUmane109404887866736175696EBCConsultingHRcompany/ebc-consulting

Ultime notizie

Per semplificare i processi Hr è necessario adottare una piattaforma digitale unica!
Giovedì, 12 Luglio 2018
Per semplificare i processi Hr è necessario adottare una piattaforma digitale unica! Tutti i Responsabili del Personale hanno lo stesso... Read More...
FTE nelle Aziende Ospedaliere organizzazioni sanitarie enti pubblici ASST ATS
Lunedì, 11 Dicembre 2017
FTE nelle Aziende Ospedaliere organizzazioni sanitarie enti pubblici ASST ATS   Il sistema H1 Hrms – Modulo FTE per OS (Organizzazioni... Read More...
IMAGE Social Hr, sempre più “desiderato” dalle aziende!
Lunedì, 17 Luglio 2017
  Social Hr sempre più “desiderato” dalle aziende!   Negli ultimi 18 mesi abbiamo incontrato oltre 130 aziende in... Read More...
LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE DIVENTA SOCIAL HR
Mercoledì, 07 Giugno 2017
  La gestione delle Risorse Umane diventa Social HR     Finalmente sempre più spesso le Direzioni del Personale chiedono... Read More...
Le nuove norme MIFID2 per le risorse umane
Giovedì, 25 Maggio 2017
  La Direzione del Personale è direttamente coinvolta nella gestione delle risorse umane in relazione alle nuove norme MIFID2 per il... Read More...
IMAGE Analisi Quotidiana del Clima Aziendale
Venerdì, 21 Aprile 2017
ANALISI CONTINUA DEL CLIMA ORGANIZZATIVO AZIENDALE     Non serve più attendere la rilevazione annuale del Clima Organizzativo per... Read More...
Nuove competenze del personale ricercate sul mercato del lavoro
Venerdì, 02 Dicembre 2016
Nuove competenze del personale ricercate sul mercato del lavoro (e dentro l’azienda). Contemporaneamente all’avvio della Industry 4.0 i... Read More...
Facebook at Work per le risorse umane – Industry 4.0
Mercoledì, 12 Ottobre 2016
Facebook at Work per le risorse umane – Industry 4.0 Il mondo delle HR sta vivendo in questi ultimi anni una rivoluzione, la declinazione su... Read More...

Il sito EBC Consulting utilizza i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner acconsenti al loro utilizzo, se vuoi saperne di più o negarne il consenso segui le istruzioni presenti alla sezione cookie di questo sito.