ebcconsulting

  • sistemi semplificati di gestione risorse umane

  • social hr condivisione processi ed info del personale

  • software hr business intelligence hr modelli gestione personale

 

Errori e distorsioni nella valutazione del personale

Le attività di valutazione del personale sono parzialmente inficiate da errori umani, impossibili da eliminare ma da conoscere e ridurre al massimo, che modificano il reale risultato oggettivo che ogni direzione Hr si attende.

In questo breve elenco indichiamo i maggiori errori che tendono a ridursi grazie alle attività collegate al processo di valutazione (Vedi "Come ridurre gli errori di valutazione del personale"). Gli errori possono essere identificati anche grazie alla Business Intelligence applicata ai risultati della valutazione del personale (Vedi "BI HR Valutazione")

 

Influenza dei giudizi precedenti

Il valutatore può tendere a rielaborare mentalmente valutazioni già indicate precedentemente per il medesimo soggetto, o per altri soggetti visti come simili nell’organizzazione, tendendo a ripetere il valore dato.

 

Appiattimento

Il valutatore tende ad assegnare il valore medio per ogni fattore di valutazione.

 

Effetto Barnum

Il valutatore viene influenzato fortemente da un evento grave e/o negativo (incidente, malattia..) accaduto al valutato, deviando la valutazione in una sorta di “consolazione” e/o “appoggio morale”.

 

Slittamento

Il valutatore, nel corso dei vari giudizi uno di seguito all’altro nel tempo, assegna punteggi sempre migliori.

 

Durezza

Il valutatore utilizza la valutazione come strumento punitivo e tende a dare giudizi molto bassi, punitivi, per danneggiare il valutato. Per ridurre questo errore sono necessari interventi importanti di formazione sui valutatori.

 

Generosità

Il valutatore teme di danneggiare il valutato e tende ad indicare valori generalmente alti. Per la riduzione di questo errore, come nel precedente, sono necessari interventi importanti sui valutatori da parte di formatori esperti.

 

Influenza dei pregiudizi

Il valutatore elabora le precedenti azioni compiute dal valutato con modalità legate a stereotipi (cambiamenti precedenti, sesso, percorso scolastico, dinamiche, interessi …) modificando di fatto la valutazione su basi del tutto personali. Per questo motivo si consiglia di elaborare una griglia articolata su numerosi fattori che spingano il valutatore ad una visione complessiva più strutturata ed il più oggettiva possibile.

 

Effetto alone

Il valutatore viene influenzato da uno o relativamente troppo pochi fattori, determinando su una piccola percentuale di fattori l’intera valutazione. Per questo motivo si consiglia di predisporre delle griglie, pesate, per la definizione finale di una valutazione.

 

Standardizzazione

Il valutatore assegna il medesimo punteggio per ogni fattore di valutazione.

 

Influenza della mansione

Il valutatore si riferisce alla mansione svolta invece che alle prestazioni del valutato. Per esempio viene considerata la difficoltà della mansione oppure la difficoltà a reperire persone simili in sostituzione, determinando una valutazione superiore.

 

Recency

Il valutatore tende a dare più importanza alle ultime informazione avute, o comportamenti osservati, sul valutato invece che considerare l’insieme nell’arco temporale definito.

 

 

Equazione personale

Il valutatore tende a considerare il modo di valutare se stesso come indicatore principale nella valutazione degli altri. Il valutatore tenderà quindi a considerare positivi atteggiamenti e risultati simili ai propri e negativi quelli diversi. Di fatto il valutatore aumenterà tutti i risultati del personale che più gli assomiglia. Per questo errore di valutazione, spesso presente nelle attribuzioni, è consigliato l’impiego di test ben strutturati in merito per aumentare l’oggettività di valutazione.

 

 

Contrasto tra più soggetti

Il valutatore, nel contesto di una valutazione di più soggetti, incontra numerosi soggetti considerati mediocri ed un solo soggetto di maggiore qualità generale e per la quale la valutazione espressa potrebbe tendere ad essere aumentata, non rispettando l’oggettività della valutazione e privilegiando la media del gruppo valutato.

Il valutatore potrebbe anche commettere l’errore contrario, ovvero incontrare numerose persone qualitativamente molto alte ed una persona relativamente meno positiva, in questo caso potrebbe risultate eccessivamente severo con quest’ultimo.

 

 

Tendenza al valore centrale

Il valutatore tende ad evitare eccessivi valori positivi e/o negativi attribuendo la maggior parte dei punteggi nell’area centrale delle scale, quindi evitando gli estremi anche se necessari e/o osservati.

 

Vicinanza

Il valutatore nella valutazione di item simili può tendere a valutarli nello stesso modo, non conosce o non identifica in quel momento le differenze tra i due termini. Questo tipo di errore viene mitigato dividendo i due item, somministrandoli in tempi diversi, pagine diverse…

 

Come ridurre gli errori di valutazione del personale

Software Gestione Risorse Umane

Business Intelligence applicata alla valutazione del personale

Software per le gestione dei processi di valutazione del personale

 

Cerca nel sito

Seguici

EBCconsultingRisorseUmane109404887866736175696EBCConsultingHRcompany/ebc-consulting

Ultime notizie

FTE nelle Aziende Ospedaliere organizzazioni sanitarie enti pubblici ASST ATS
Lunedì, 11 Dicembre 2017
FTE nelle Aziende Ospedaliere organizzazioni sanitarie enti pubblici ASST ATS   Il sistema H1 Hrms – Modulo FTE per OS (Organizzazioni... Read More...
IMAGE Social Hr, sempre più “desiderato” dalle aziende!
Lunedì, 17 Luglio 2017
  Social Hr sempre più “desiderato” dalle aziende!   Negli ultimi 18 mesi abbiamo incontrato oltre 130 aziende in... Read More...
LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE DIVENTA SOCIAL HR
Mercoledì, 07 Giugno 2017
  La gestione delle Risorse Umane diventa Social HR     Finalmente sempre più spesso le Direzioni del Personale chiedono... Read More...
Le nuove norme MIFID2 per le risorse umane
Giovedì, 25 Maggio 2017
  La Direzione del Personale è direttamente coinvolta nella gestione delle risorse umane in relazione alle nuove norme MIFID2 per il... Read More...
IMAGE Analisi Quotidiana del Clima Aziendale
Venerdì, 21 Aprile 2017
ANALISI CONTINUA DEL CLIMA ORGANIZZATIVO AZIENDALE     Non serve più attendere la rilevazione annuale del Clima Organizzativo per... Read More...
Nuove competenze del personale ricercate sul mercato del lavoro
Venerdì, 02 Dicembre 2016
Nuove competenze del personale ricercate sul mercato del lavoro (e dentro l’azienda). Contemporaneamente all’avvio della Industry 4.0 i... Read More...
Facebook at Work per le risorse umane – Industry 4.0
Mercoledì, 12 Ottobre 2016
Facebook at Work per le risorse umane – Industry 4.0 Il mondo delle HR sta vivendo in questi ultimi anni una rivoluzione, la declinazione su... Read More...
IMAGE Portale Welfare Interattivo
Venerdì, 27 Maggio 2016
Portale Welfare Interattivo La nuova sfida del Welfare nel 2016 e le soluzioni per svilupparlo in modo innovativo all’interno delle Aziende.... Read More...

Il sito EBC Consulting utilizza i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner acconsenti al loro utilizzo, se vuoi saperne di più o negarne il consenso segui le istruzioni presenti alla sezione cookie di questo sito.