ebcconsulting

Brainstorming ed il suo utilizzo integrato in un sistema di gestione del personale

Il brainstorming è una tecnica di creatività introdotta intorno agli anni 40 da A.F.Osborn, un pubblicitario americano, nata con l’obiettivo di aumentare la generazione di nuove idee promozionali.

La parola significa letteralmente “tempesta di cervelli” e consiste in una discussione di gruppo incrociata e guidata da un animatore, il cui scopo è di stimolare la creatività e far emergere idee volte alla risoluzione di un problema. Solo al termine del processo si potrà valutare e selezionare tutte le idee prodotte. 

Visualizza Brochure Brainstorming integrata con sistema di gestione delle risorse.

Brainstorming_utilizzo_integrato_sistema_gestione_personale

Lo strumento può essere usato individualmente o in gruppo: l’essere solo ha il vantaggio che si genera una maggiore quantità di idee, perché non si è preoccupati dell’opinione altrui. Lo svantaggio però, è di risultare limitati nella creatività e di avere tante idee  simili l’una all’altra.
Il brainstorming di gruppo risulta molto più efficace poiché permette molteplici visioni e punti di vista, a patto però che i partecipanti rispettino rigorosamente le regole che stanno alla base di questo strumento.

La seduta di brainstorming ha origine innanzitutto dalla definizione e scomposizione del problema, si sviluppa nella fase di produzione e creazione di nuove idee e si conclude nella valutazione e analisi di queste.

Tecnicamente la durata dell’incontro dipende dalla quantità di idee prodotte, anche se l’esperienza insegna che la durata massima è opportuno non superi le 2 ore e siano coinvolte fino un massimo di 10 persone, oltre al conduttore, o facilitatore, che deve conoscere molto bene il problema e i suoi limiti, saper istruire il gruppo sulle regole, stimolarne l’interesse e facilitare la produzione di idee.


Le regole da tenere sono semplici e chiare:
1- tutti sono liberi di esprimere le loro idee, anche se dovessero apparire banali, confuse o stupide;
2- è bandita ogni forma di ironia o di critica;
3- i partecipanti devono sforzarsi a migliorare le idee del gruppo.

L’ambiente in cui si applica questa tecnica è assolutamente preferibile abbia determinate caratteristiche: essere tranquillo e non disturbato,  ben illuminato, confortevole, con un tavolo rotondo od ovale e delle sedie comode.
Ogni partecipante deve essere dotato di carta e penna e deve esserci una lavagna dove si raccoglieranno le idee di tutti, oltre che un registratore per poter tenere traccia di tutto l’intervento.

E’ preferibile che il gruppo sia eterogeneo in modo da ottenere una varietà di idee, e sarebbe auspicabile non menzionare in sede d’invito il tema che verrà trattato, così da evitare ricerche preventive e garantire originalità.

Il conduttore ha il compito di fornire incoraggiamenti, mantenere la disciplina sulle regole e, se necessario, lanciare provocazioni.

Al termine dell’incontro riassumerà tutte le idee raccolte e darà inizio alla seconda fase del processo di brainstorming, in cui tutte le idee verranno selezionate e analizzate in base ai criteri stabiliti dall’azienda, fino a scegliere quella/e più interessante/i.

Questa tecnica può essere usata in tutti quei casi in cui si necessita di una soluzione creativa, come ad esempio nello sviluppo di nuovi prodotti in campo pubblicitario, nella creazione artistica, nello sviluppo di soluzioni, nel business planning, nella gestione di progetti o nella costruzione di un team.

La validità di questa tecnica è stata oggetto di diverse critiche, non ultima quella avanzata da Kohn e Smith, due ricercatori statunitensi che hanno dimostrato come il meccanismo della fissazione possa interferire negativamente sulla produzione di idee (Kohn, N.W., & Smith, S (2010).
Collaborative fixation: Effects of others’ideas on brainstorming.
Applied Cognitive Psychology, 25:n/a. doi: 10.1002/acp.1699). Attraverso degli esperimenti hanno dimostrato che quando il brainstorming viene utilizzato come esercizio di gruppo può condurre alla fissazione su una sola idea, bloccandone altre e conducendo il gruppo a conformarsi alle idee degli altri per un meccanismo inconscio di imitazione.

Essere consapevoli dei meccanismi che si possono innescare e adottare semplici misure per prevenire la conformità (come ad esempio prevedere una pausa durante la sessione) aumenta l’efficacia di questa tecnica.

Il brainstorming rappresenta solo una delle tante tecniche che un buon leader può utilizzare oltre che per generare idee creative, anche per aumentare il piacere di lavorare in gruppo e costruire un buon spirito di squadra.

L’introduzione di “osservatori” in aiuto al conduttore durante l’esecuzione di una sessione di brainstormig può consentire di utilizzarla anche come occasione per l’osservazione di dinamiche relazionali fra i partecipanti oltre che di abilità personali nella partecipazione alla discussione in atto.


Il brainstorming in questa sua estensione diventa quindi anche strumento di valutazione di competenze agite dai partecipanti.

La registrazione delle stesse in un sistema integrato di gestione del personale (Human Resource Management System) costituisce un notevole arricchimento del patrimonio di conoscenze dell’azienda nei confronti dei propri collaboratori.

Sistemi di gestione delle risorse umane come H1 hrms possono essere personalizzati dal cliente per poter ospitare in numerose sezioni disponibili i dati derivanti dalle sessioni di Brainstorming.

Cerca nel sito

Seguici

EBCconsultingRisorseUmane109404887866736175696EBCConsultingHRcompany/ebc-consulting

Ultime notizie

Per semplificare i processi Hr è necessario adottare una piattaforma digitale unica!
Giovedì, 12 Luglio 2018
Per semplificare i processi Hr è necessario adottare una piattaforma digitale unica! Tutti i Responsabili del Personale hanno lo stesso... Read More...
FTE nelle Aziende Ospedaliere organizzazioni sanitarie enti pubblici ASST ATS
Lunedì, 11 Dicembre 2017
FTE nelle Aziende Ospedaliere organizzazioni sanitarie enti pubblici ASST ATS   Il sistema H1 Hrms – Modulo FTE per OS (Organizzazioni... Read More...
IMAGE Social Hr, sempre più “desiderato” dalle aziende!
Lunedì, 17 Luglio 2017
  Social Hr sempre più “desiderato” dalle aziende!   Negli ultimi 18 mesi abbiamo incontrato oltre 130 aziende in... Read More...
LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE DIVENTA SOCIAL HR
Mercoledì, 07 Giugno 2017
  La gestione delle Risorse Umane diventa Social HR     Finalmente sempre più spesso le Direzioni del Personale chiedono... Read More...
Le nuove norme MIFID2 per le risorse umane
Giovedì, 25 Maggio 2017
  La Direzione del Personale è direttamente coinvolta nella gestione delle risorse umane in relazione alle nuove norme MIFID2 per il... Read More...
IMAGE Analisi Quotidiana del Clima Aziendale
Venerdì, 21 Aprile 2017
ANALISI CONTINUA DEL CLIMA ORGANIZZATIVO AZIENDALE     Non serve più attendere la rilevazione annuale del Clima Organizzativo per... Read More...
Nuove competenze del personale ricercate sul mercato del lavoro
Venerdì, 02 Dicembre 2016
Nuove competenze del personale ricercate sul mercato del lavoro (e dentro l’azienda). Contemporaneamente all’avvio della Industry 4.0 i... Read More...
Facebook at Work per le risorse umane – Industry 4.0
Mercoledì, 12 Ottobre 2016
Facebook at Work per le risorse umane – Industry 4.0 Il mondo delle HR sta vivendo in questi ultimi anni una rivoluzione, la declinazione su... Read More...

Il sito EBC Consulting utilizza i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner acconsenti al loro utilizzo, se vuoi saperne di più o negarne il consenso segui le istruzioni presenti alla sezione cookie di questo sito.